vai al contenuto della pagina

sito a cura di Regione Liguria e Segretariato Regionale del MiBACT per la Liguria

HOME / accesso ai dati

accesso dati testuali:

COMUNI


Il servizio permette di consultare tutti i vincoli architettonici, archeologici e paesaggistici aggiornati a giugno 2016 sulla planimetria dell’intero territorio ligure.

E’ possibile accedere direttamente alla mappa tramite visualizzatore cartografico oppure scegliere la tipologia di vincolo, il comune di interesse o direttamente l’oggetto della ricerca.

Per ciascun vincolo è disponibile una scheda che raccoglie i dati descrittivi e gli eventuali allegati da consultare.

E’ possibile accedere al download gratuito dei dati in formato shape.

I provvedimenti ufficiali sono consultabili presso il Segretariato regionale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per la Liguria, presso la Soprintendenza Belle arti e paesaggio della Liguria e presso la Soprintendenza Archeologia della Liguria, Via Balbi 10, 16126 GENOVA.

I documenti in rete non hanno valore legale.

I pallini verdi sulla mappa individuano gli immobili di proprietà di Enti la cui esecuzione risale ad oltre settant’anni e che, pur non avendo specifico decreto d’interesse culturale, sono sottoposti a tutela (presunzione d’interesse culturale) fino a quando non sarà stata effettuata la verifica dell’interesse culturale ex art. 12 del D.Lgs. 42/2004 e s.m.i, Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio (d’ora in poi Codice).

Per tali immobili:

  • Esiste il fascicolo presso le Soprintendenze di settore, Via Balbi 10, 16126 GENOVA, in quanto sono stati oggetto di autorizzazione ai lavori, ex art. 21 del Codice;

  • Non è stato emanato, per detti immobili, il decreto d’interesse culturale, in quanto non è stata ancora avviata dagli Enti proprietari la procedura di verifica dell’interesse culturale, ex art. 12 del Codice; si richiederà agli stessi di procedere in tal senso.

Si fa presente che gli elenchi dei beni sottoposti a tutela ex art. 12 riportati nella cartografia del presente sito non ne costituiscono la totalità, e che l’elencazione degli stessi deriva dal continuo aggiornamento ricognitivo derivante dall’attività di tutela degli Uffici del MiBACT e dagli esiti dei procedimenti di verifica dell’interesse culturale su istanza degli Enti proprietari.
Si ricorda che tutti i beni, di proprietà di Enti, Enti Ecclesiastici e Persone Giuridiche Private senza fini di lucro, e costruiti da oltre settant’anni risultano sottoposti alla parte seconda del Codice di Beni Culturali. Maggiori chiarimenti sul sito www.liguria.beniculturali.it